Mi contraddico? Ebbene si, mi contraddico.

Sono vasto, contengo moltitudini. – W Whitman

RAPPORTI SOLE - URANO

Se all’interno del Tema Natale esiste uno scambio tra il SOLE e URANO – ovvero se questi due pianeti si trovano in aspetto – è possibile avvertire spesso un bisogno di andare incontro a esperienze che consentano di giungere a dei cambiamenti.

L’immobilismo è un nemico da sconfiggere, la monotonia è considerata una galera dalla quale evadere, la staticità una parola non presente nel vocabolario. Il senso di disordine interiore promuove quella ribellione che porta talvolta a disubbidire persino a sé stessi. Atteggiamenti quali spontaneità, individualità, creatività, originalità sono una costante nella vita di chi possiede uno scambio Sole-Urano nella propria carta natale. Vi è coraggio nelle proprie convinzioni con tendenza a un “leggero” egocentrismo, benché ciò che viene portato avanti avviene alla “luce del Sole”: principi di onestà e lealtà non vengono quasi mai persi di vista.

Da un lato sono presenti importanti doti creative, dall’altro vi è la difficoltà nello specializzarsi in un determinato settore in quanto la spinta fortissima verso il nuovo diventa un fattore limitante del proprio vivere quotidiano. Ecco perché rapporti tra Sole e Urano comportano l’alternanza di differenti stili di vita, relazioni, lavoro. C’è la tendenza a inserirsi all’interno di un gruppo o di un contesto che possa essere rappresentativo ma al contempo ci si rende conto che collaborare significa il più delle volte rispettare i ritmi altrui e questo richiede quella pazienza della quale non si è forniti.

Lo spirito di indipendenza padroneggia a tal punto che si pensa di avere il diritto di fare dei colpi di testa, di evadere dalle regole, mettendo da parte le proprie responsabilità ed eventuali impegni assunti.
L’inclinazione alla conoscenza spinge fortemente verso la scoperta, verso il voler provare almeno una volta molteplici esperienze, per poter riconoscerne o meno la validità. La vita stessa diventa sinonimo di cambiamenti che, in quanto tali, non sono mai leggeri ma quasi sempre radicali. Un cambio di abitazione può tradursi in un cambio di città, se non addirittura di stato, così come decidere di cambiare lavoro può voler dire smettere di fare il contabile e iniziare la carriera di traduttore. È vero, sono casi estremi, ma solo in apparenza…gli “uraniani” converranno.

La capacità di abbandonare il certo per l’incerto è all’ordine del giorno, con la differenza che chi ha aspetti armonici tra i due pianeti lo fa nella piena consapevolezza dei margini di errore rispetto a chi possiede aspetti dinamici.

Chi possiede uno scambio Sole – Urano ha l’attitudine ad ispezionare nuovi lidi, a varcare confini, a scavalcare gli ostacoli. Questi atteggiamenti possono essere fonte di tensione e in effetti la tensione è un ingrediente spesso presente, ma è pur vero che alla fine viene messa in secondo piano poiché prevale lo spirito rivoluzionario che fa da ponte tra l’usuale e nuovi orizzonti di vita. Il vecchio viene quindi cestinato senza riserva alcuna, senza sentimentalismi da cui Urano fa mantenere le dovute distante al fine di evitare ogni sorta di condizionamento emotivo.

LETTURE CONSIGLIATE

Privacy e cookie

Copyright 2018 © Il Viaggio del Sole – Tutti i diritti riservati – P.IVA 10380990960