LUNA PIENA in CANCRO - comprendiamo chi siamo, da dove veniamo...e dove andremo

Siamo giunti all’ultimo PLENILUNIO di questo 2018 che si celebra sull’asse Cancro-Capricorno.

 

Il nostro satellite fa capolino nella sua tradizionale dimora e proprio dal Cancro ci invita a ricontattare le nostre radici: la famiglia intera nella sua verticalità rappresenta una catena indistruttibile di passaggi generazionali in cui sono siglate le nostre tradizioni più profonde e, con esse, il nostro senso di appartenenza.

Da un lato questa Luna pone quindi l’accento sul momento presente, dall’altro suggerisce un’evoluzione della nostra indipendenza. Indipendenza intesa come il raggiungimento del nostro valore personale, della nostra integrità e piena autonomia, facendo fronte a qualsivoglia condizionamento legato ad arcaiche paure. Prima cullati dal grembo familiare, ora l’orizzonte innanzi a noi mostra la via per la realizzazione personale, per quel futuro che ci attende adulti e maturi ma al contempo agganciati a quella catena che è stata indispensabile per ciò che siamo diventati e che ancora dovremo diventare. Nella formula “da dove provengo” e “dove mi sto dirigendo” risiede lo scopo ultimo delle grandi imprese di cui siamo artefici e responsabili.

 

Tutta la sensibilità suggerita dalla Luna nel segno del Cancro affina l’intuito e aiuta a percepire meglio ciò che la nostra anima vuole comunicarci; l’opposizione al Sole Capricorno - proveniente quindi dal Sagittario - vuole ora un confronto reale tra tutto quello che riguarda le nostre intime esigenze, la loro progettazione e la successiva realizzazione pratica che deve assolutamente agganciarsi a tutto il resto. Persino a ciò che consideriamo esserci lasciato alle spalle ma che a suo tempo ha contribuito alla nostra formazione e che, seppur non più visibile, comunque depositato nella memoria emotiva di ciascuno.

 

 

Sogniamo, riflettiamo, elaboriamo, riorganizziamo. E osiamo!

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Martina (sabato, 22 dicembre 2018 16:40)

    Che bella visione!
    Grazie