LUNA NUOVA in ACQUARIO - è tempo di nuovi inizi

È nel Segno dell’ACQUARIO che si celebra il NOVILUNIO di questo mese.

 

Nuovi inizi, nuovi sguardi al futuro. La vicinissima presenza di Mercurio testimonia uno sposalizio tra Sole e Luna che si manifesta all’insegna di riflessioni costruttive. Ma siamo in Acquario, nel regno dove tutto è disposto da Urano. Non c’è tempo quindi per tergiversare. Siamo chiamati a mettere in gioco la nostra energia, a dar voce alle nostre idee affinché non restino solo idee, ma prendano forma in qualcosa di tangibile. L’accento è posto su tutti quei progetti che devono essere messi in campo, seppur sembrano portarci contro corrente. È questo il luogo dove la singola diversità deve essere celebrata. Questo meccanismo sottolinea il concetto del rispetto, quel rispetto che dobbiamo avere per i nostri ideali, per i nostri punti di vista, per le nostre aspirazioni, che dobbiamo porre sopra ogni cosa. Qualsiasi cosa stiamo rimettendo in discussione in questo momento, cerchiamo il più possibile di ascoltarci. La Luna, la nostra parte più sensibile, ci chiede di guardare sotto la superficie delle nostre emozioni e di non rimanere sordi al cospetto di quelle voci che dall’anima sussurrano nuovi desideri, nuovi sogni. Dobbiamo ribellarci per avvalorare tutte quelle cause che sentiamo giuste e che ci possono accompagnare verso uno scopo più alto, verso una nuova strada. Dobbiamo volgere lo sguardo al futuro, guardarlo con gli occhi della speranza, catapultarci verso il nuovo e il diverso, tralasciare il passato dal quale forse ci sentiamo imbrigliati, distaccarci dalle nostre abitudini, forse fin troppo obsolete. Questo Segno d’Aria invita al miglioramento delle condizioni di vita, si serve di un’energia volta a cambiare pagina, a farci intraprendere una nuova direzione e soprattutto a fornirci una nuova visione delle cose. È tempo di considerare, apprezzare e valutare il nostro vero posto all’interno del contesto nel quale siamo inseriti, ricordando sempre che possiamo dare qualcosa solo se abbiamo accolto quel processo di identificazione che ci rende unici. In questa fase di gelo invernale dove tutto sembra essersi immobilizzato, dove la luce è tenue e di breve durata, si apre un varco che può davvero riallinearci con i nostri desideri, le nostre speranze e la nostra vera natura, quella che dobbiamo consapevolmente scegliere di incoraggiare. Quanto più ci sentiremo convinti di intraprendere questa strada, tanto più il percorso risulterà giusto. E soprattutto vero. Questa ovvietà la sottolineo a tutti noi in quanto proprio perché tale, troppo spesso data per scontata e per certi versi dimenticata. Dobbiamo spiccare il volo, disegnare nel cielo quelle promesse nei confronti di noi stessi, promesse che devono essere mantenute nel brevissimo periodo. Con la Luna Nuova è il momento giusto per farlo! Impariamo a cavalcare l’onda, a utilizzare al meglio il vento a favore, facciamo valere la nostra volontà, diamole voce, conferiamole una forma e vestiamola di quella sostanza che colora unicamente il nostro avvenire. Forse si tratta di una sfida, questo non lo nego, ma credo sia l’unico modo per trionfare su condizionamenti e vincoli di qualsivoglia natura atti a limitare il nostro volo.

 

In questa giornata di NOVILUNIO poniamoci di fronte allo specchio e con tutta la leggerezza di cui siamo capaci volgiamo lo sguardo al futuro, senza vincoli e sovvertendo le regole. Persino le nostre.

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Marialu (domenica, 03 febbraio 2019 11:49)

    Un'analisi che condivido pienamente

  • #2

    Vanessa (domenica, 03 febbraio 2019 23:02)

    grazie, bellissimo articolo, mi sento molto in sintonia