VENERE in ARIETE

 

VENERE fa il suo ingresso nel Segno dell’ ARIETE. Ecco alcune piccole linee guida interpretative. 

 

L’affettività viene espressa in maniera diretta, decisa, energica. Venere qui si abbandona a una certa impulsività, mossa da un entusiasmo che non è semplice da tenere a bada e finalizzato a raggiungere l’obiettivo.
Emotività e spirito di intraprendenza accendono l’anima e la proiettano verso esperienze sempre nuove nelle quali la parte più autentica, più interessante e più viva è rappresentata dalla fase iniziale. In un tempo relativamente piccolo l’ardore rischia di spegnersi se non viene adeguatamente alimentato e per questa ragione la relazione all’insegna della semplicità quotidiana fatta di pure ripetizioni non si confà allo spirito di questa Venere. Presente e sincera è la generosità, che si esprime in maniera del tutto genuina. C’è sicuramente il bisogno di sentirsi vicino all’altro, ma è pur vero che tale vicinanza può rischiare di essere disturbata da un atteggiamento che tende all’affermazione personale e che quindi fatica a contemplare il vero principio relazionale ben inteso dall’opposta Bilancia. Ma è da tenere presente che tale meccanismo è mosso da purezza e innocenza. Ci si butta a capofitto in tutto ciò che è nuovo e che al contempo accende la miccia dell’anima, noncurante di alcuna probabilità fallimentare, poiché la probabilità di insuccesso è di gran lunga peggiore della calma piatta. Meglio quindi sperimentare, gettarsi nella mischia, tentare, piuttosto che rimanere immobili e improduttivi.

Scrivi commento

Commenti: 0