RAPPORTI DINAMICI LUNA - VENERE


In questo caso i bisogni suggeriti dalla Luna si trovano a divergere con i suggerimenti di Venere, ovvero con ciò che ci piace e che vogliamo attrarre a noi. E per estensione questo concetto si applica con un eventuale partner, il quale se da un lato ci affascina e attrae, dall’altro non riesce ad adempiere ai nostri bisogni di tranquillità, sicurezza, sostegno, protezione. I due principi riguardanti Luna e Venere vengono in un certo senso dirottati, contrastano tra di loro in quanto, probabilmente, mentre venivamo accolti e nutriti da nostra madre, al contempo abbiamo ricevuto segnali erotici, racchiusi in una sorta di messaggio subliminale. Ad ogni modo, aldilà di questa ipotesi valida ma non unica, un aspetto dinamico Luna-Venere ci predispone a un’insicurezza di base in quanto comporta il non avere un immagine precisa di ciò che siamo. Quando ci guardiamo allo specchio vediamo colori sfumati, non quell’immagine nitida che rivela la nostra integrità. D’altronde è la nostra scala di valori che viene compromessa, poiché i principi di Venere vengono messi in discussione proprio a causa dell’assenza di una tranquillità emotiva che sia in grado di supportare le nostre scelte, i nostri desideri, di avvalorare i nostri gusti e le nostre inclinazioni. Da qui possiamo spesso mettere in discussione il fatto di piacere o meno agli altri, proprio perché si innescano dubbi relativi al nostro valore personale. Se abbiamo una quadratura o un’opposizione Luna-Venere possiamo innamorarci, sposarci e avere dei figli? Certamente, anche se questo percorso non sempre sarà fluente a causa del fatto che la Luna spinge verso intimità e sicurezza, elementi che vengono messi alla prova da Venere che ricerca un piacere e un eccitazione che non coincidono con i bisogni lunari sopracitati. Per fare un esempio una Luna nel segno della Vergine che necessita di sicurezze quotidiane e di stabilità potrebbe faticare parecchio con una Venere in Sagittario, sempre proiettata verso la conquista di nuovi “lidi”; di contro Venere avrà dei problemi nell’esprimere la propria affettività e dar credito ai propri valori di ricerca, scoperta e spirito d’avventura in quanto si sentirà in qualche modo bloccata dal timore di danneggiare l’eventuale relazione che si sta vivendo. Da qui si evince che se abbiamo un aspetto dinamico tra questi due pianeti corriamo il rischio di vivere in una perpetua agitazione interiore, in quanto siamo divisi da due forze tra loro discordanti.
Ricordiamoci che la presenza di un conflitto Luna-Venere nel nostro tema natale può essere indice di una piaga affettiva, se non vissuta, comunque percepita nella nostra prima infanzia. E così come per ogni aspetto tra pianeti, facile o difficile che sia, le conseguenze si ripercuotono nella rispettiva fase adulta; le case coinvolte daranno adeguate precisazioni in merito. Ma come dico sempre – e non mi stancherò mai di ripeterlo – ogni dinamica che abbiamo vissuto nei primi anni formativi ha la possibilità di essere riscattata e perciò sistemata, seppur con impegno e fatica. Non dimentichiamolo mai.