DIZIONARIO di ASTROLOGIA


Ecco in ordine alfabetico un dizionario delle parole tecniche più comunemente utilizzate in Astrologia:

 

- Acqua: uno dei quattro elementi dello Zodiaco; fanno parte dell’elemento acqua il Cancro, lo Scorpione e i Pesci.

- Afflitto: termine utilizzato per indicare un pianeta quando si trova in aspetto disarmonico con un altro pianeta o con un punto sensibile della Zodiaco.

- Angoli del tema: sono i quattro punti cardinali corrispondenti alle quattro case cardinali: Ascendente, Discendente, Medio Cielo e Fondo Cielo.

- Arco di direzione: distanza espressa in gradi che separa due pianeti.

- Aria: uno dei quattro elementi dello Zodiaco; fanno parte dell’elemento aria i Gemelli, la Bilancia e l’Acquario.

- Armonico: si definisce in questo modo un tema natale in cui i vari elementi non presentino un numero elevato di aspetti dissonanti, o che comunque gli aspetti armonici prevalgono rispetto a quelli disarmonici.

- Ascendente: segno zodiacale che sorge ad Oriente nell'esatto momento della nostra nascita. L'Ascendente o Segno Nascente o Cuspide della prima casa, esprime in parte la nostra personalità, il come ci muoviamo nei rapporti col mondo esterno, il nostro modo di apparire.

- Aspetto: distanza angolare tra due pianeti o punti sensibili.

- Astrologia: antichissima disciplina che pone in evidenza il forte legame esistente tra l'uomo e il creato, tra il micro e il macro-cosmo; essa studia i rapporti che intercorrono tra i corpi celesti e i singoli individui.

- Astrologia Elettiva: ramo dell’astrologia che ha il fine di determinare un momento particolare per intraprendere un progetto di qualsivoglia natura.

- Bruciato: detto di un pianeta che si trova a meno di 8 gradi dal Sole.

- Caduta: segno zodiacale in cui un dato pianeta esprime al minimo la sua forza.

- Cardinale: segno che da inizio a una stagione (Ariete - primavera, Cancro - estate, Bilancia - autunno, Capricorno - inverno); vengono definite cardinali anche la prima, la quarta e la settima casa.

- Carta del cielo: rappresentazione grafica al momento della nostra nascita. E’ la fotografia celeste che riporta in maniera dettagliata i pianeti, i segni, gli aspetti e le case presenti nel luogo, nella data e nell'ora in cui un individuo emette il primo respiro.

- Case astrologiche: sono i campi di esperienza in cui le configurazioni planetarie tenderanno ad esprimersi.

- Cazimi: detto di un pianeta che si trova a una distanza dal Sole di 16 gradi.

- Ciclo: tempo impiegato da un pianeta per percorrere l’intero Zodiaco e ritornare nell’esatta posizione originaria.

- Comparazione: sovrapposizione di due o più temi natali al fine di individuare eventuali affinità.

- Congiunzione: distanza angolare tra pianeti con uno scarto massimo di 10 gradi.

- Culminante: detto di un pianeta posizionato in prossimità del Medio Cielo.

- Cuspide: punto di inizio di una casa astrologica o di un segno zodiacale.

- Decade: porzione di segno zodiacale dell'ampiezza di dieci gradi; ogni segno, avendo un'estensione di 30 gradi, comprende le tre decadi.

- Direzioni: sistema utilizzato in astrologia per fare previsioni.

- Discendente (o Punto Tramontante): punto del tema natale collocato a ovest e opposto all'ascendente; dà origine alla settima casa.

- Distanza angolare: è il numero dei gradi che separa due punti nel tema natale; ad esempio si dice che due pianeti sono in quadratura quando la loro distanza angolare ammonta a 90°.

- Domicilio: segno zodiacale in cui un pianeta esprime in maniera efficace le proprie caratteristiche; di un pianeta domiciliato in un segno, si dice anche che esso governa quel segno.

- Eclittica: orbita apparente descritta dal Sole in un anno intorno alla Terra.

- Effemeridi: tabelle che illustrano latitudine e longitudine dei pianeti per ogni giorno dell’anno.

- Ellisse: la forma che tutti gli astri descrivono intorno al Sole nella loro orbita.

- Equinozio: rappresenta uno dei due momenti l'anno in cui il Sole, nel suo moto apparente lungo l'eclittica, incrocia l'equatore celeste, nel quale quindi il giorno e la notte hanno la stessa durata. Coincide con 0° d'Ariete (Equinozio di primavera) e 0° Bilancia (Equinozio d'autunno).

- Esaltazione: segno zodiacale in cui un pianeta esprime al massimo le proprie potenzialità.

- Esilio: segno zodiacale in cui un pianeta si trova a disagio e non riesce a esprimere efficacemente le proprie potenzialità; il segno di esilio di un pianeta si trova in opposizione al suo segno di domicilio.

- Femminile: genere al quale appartengono i seguenti segni: Toro, Cancro, Vergine, Scorpione, Capricorno, Pesci.

- Fisso: segno che si colloca nella parte centrale di ogni stagione (Toro - primavera, Leone - estate, Scorpione - autunno, Acquario - inverno); vengono definite fisse anche la seconda, la quinta, l'ottava e l'undicesima casa.

- Fondo Cielo (o Imum Coeli): punto più basso del tema natale che dà origine alla quarta casa.

- Fuoco: uno dei quattro elementi dello Zodiaco; fanno parte dell’elemento fuoco l’Ariete, il Leone e il Sagittario.

- Intercettato: segno dello Zodiaco interamente racchiuso in una casa. - Isolato (o Vuoto d’aspetti): di un pianeta che non forma nessun tipo di aspetto.

- Luminari: termine con il quale si identificano il Sole e la Luna.

 

 

- Maschile: genere cui appartengono i seguenti segni: Ariete, Gemelli, Leone, Bilancia, Sagittario, Acquario.

- Medio Cielo (o Medium Coeli): punto più elevato del tema natale che dà origine alla decima casa.

- Mobile: segno che si colloca alla fine di ogni stagione (Gemelli - primavera, Vergine - estate, Sagittario - autunno, Pesci - inverno); vengono definite mobili anche la terza, la sesta, la nona e la dodicesima casa.

- Novilunio (o Luna Nuova): momento in cui si verifica la congiunzione esatta della Luna con il Sole che avviene ogni 28-29 giorni circa.

- Opposizione: distanza angolare tra pianeti pari a 180°.

- Plenilunio (o Luna Piena): momento in cui si verifica l'opposizione della Luna al Sole che avviene ogni 28-29 giorni circa.

- Progressione: metodo previsionale, anche detto "direzioni secondarie", concepito secondo la regola: 1 giorno = 1 anno.

- Quadratura: distanza angolare tra pianeti pari a 90°.

- Quinconce: distanza angolare tra pianeti pari a 150°.

- Radicale: tutto ciò che si riferisce al tema di nascita.

- Retrogradazione: termine riferito a un pianeta che sembra percorrere il proprio cammino nel cielo all'indietro anziché in moto diretto; si tratta in realtà di un'illusione ottica dovuta alle variazioni di velocità della Terra nel suo orbitare attorno al Sole.

- Rivoluzione Lunare: tema astrale mensile calcolato per il momento il cui la Luna ritorna alla posizione natale; si basa sul ritorno mensile della Luna sullo stesso grado che essa occupava al momento della nascita.

- Rivoluzione Solare: tema astrale annuale calcolato per il momento in cui il Sole ritorna alla posizione natale; si basa sul ritorno annuale del Sole sullo stesso grado che esso occupava al momento della nascita.

- Sestile: distanza angolare tra pianeti pari 60°.

- Sinastria: raffronto complesso ed approfondito del tema natale di due differenti persone allo scopo di individuare eventuali affinità, divergenze, punti d'incontro e diversità.

- Solstizio: rappresenta la massima e la minima durata del giorno. Coincide con 0° Cancro (Solstizio d'estate) e 0° Capricorno (Solstizio d'inverno).

- Stellium: gruppo di pianeti ( minimo 3) che in un tema natale occupano lo stesso segno o la stessa casa.

- Tavola delle Case: tabelle che riportano la posizione delle case astrologiche per le diverse ore di nascita e latitudini terrestri.

- Transito: aspetto che un dato pianeta, nel proprio peregrinare, forma con un altro pianeta del tema natale e si utilizza in astrologia previsionale; il pianeta in transito è definito "emittente", mentre quello natale "ricevente".

- Trigono: distanza angolare tra pianeti pari a 120°.

- Zodiaco: cintura immaginaria che circonda la terra e griglia di riferimento per i calcoli astrologici; la sua suddivisione in dodici parti uguali si basa su criteri simbolici, mitologici, stagionali e antropologici.